La doppia rovesciata di Centofanti e Agostini

Rovesciata del Condor Genoa-Ancona 1992

Rovesciata del Condor
Genoa-Ancona 1992

L’altra notte prima di addormentarmi mi è ritornato in mente un Genoa – Ancona del 1992. Partita terminata con un rocambolesco 4-4, con rete del definitivo pareggio da parte dei dorici all’ 85′ del “condor” Agostini. Un gol bellissimo dove alla prima rovesciata di Felice Centofanti (coordinazione perfetta!), terminata sulla  traversa, il “condor” rovesciò in rete (in maniera impeccabile),  il pallone del 4 a 4 battendo Stefano Tacconi (andato al Genoa a svernare negli ultimi anni di carriera).
Una partita brutta, piena di errori, il Genoa segnò due reti su autogol 🙂 , ma in quella squdra ricordo il CAPITANO Signorini, Panucci, Fortunato, Bortolazzi, l’olandese Johnny Van’t Schip,bomber Skuhravy, Onorato, Ruotolo, Branco….una squadra che terminò sotto la guida di Mr. Giorgi al 13° posto in classifica.
In quell’Ancona invece giocava  “El Raton” Zarate, il fratello di Maurito ex Lazio (colui che si dichiarava più forte di Totti……), il magiaro Detari, il condor Agostini ed un giovane Caccia che anni dopo avrebbe scritto un piccolo capitolo della storia genoana. L’Ancona era una squadra scarsa tecnicamente, che a fine anno finì in B con tutte le scarpe allenata da Vincenzo Guerini (ora dirigente della Fiorentina)
Questa è la sintesi della partita, sinceramente dopo il cucchiaio di Totti a San Siro contro l’Inter e quello rifilato alla Sampdoria nel 2006 , a mio avviso questo gol resta uno dei più spettacolari della storia della seria A :

Questa voce è stata pubblicata in sport e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.